Ecco svelato il secondo evento estivo del Circolo Fotografico Palmarino APS BFI in Piazza Grande a Palmanova per“Rievocando 2022”, in collaborazione con il Comune di Palmanova, la Città Stellata patrimonio Unesco:

Ismaele Tortella ci presenterà “IGUAZÙ alla scoperta della foresta atlantica“:

“Un romanzo d’avventura, una guida turistica, un diario di viaggio: ecco ciò che questo libro non è… Perché questo libro è il viaggio stesso: Ismaele con spontaneità e dinamicità già dalle prime pagine ci racconta le sue grandi avventure e con il suo travolgente entusiasmo ci fa sentire come se fossimo accanto a lui.
Ed allora,insieme, attraverseremo la giungla all’inseguimento dei cebi dai cornetti e dei coati, vedremo caimani e serpenti, incontreremo personaggi indimenticabili, avremo la possibilità di vivere davvero la foresta e di immergerci in una nuova spiritualità grazie agli indigeni Guaraní. E sarà una splendida occasione per riflettere su ciò che troppo spesso appare di poco valore e che costituisce invece la vera essenza della natura, da contemplare e da custodire.
L’emozione è assicurata!”

 

L’ingresso è libero.

In caso di cattivo tempo, le manifestazioni si terrà sotto la contigua Loggia della Gran Guardia.

 

 

Torna e raddoppia il classico evento estivo del Circolo Fotografico Palmarino APS BFI in Piazza Grande a Palmanova: “Rievocando 2022”, in collaborazione con il Comune di Palmanova, la Città Stellata patrimonio Unesco.
Rievocando 2022” si svolgerà infatti in due momenti distinti: venerdì 19 e venerdì 26 agosto, sempre dalle 21:00.

Il programma della serata del 19 agosto prevede le seguenti multivisioni:

1. Roberto Corrò – New Dancalia
2. Marco Gon – Alis Volat Propriis
3. Sandro Pavan – Friuli VG la montagna nascosta
4. Laura Loiotile – La guerra del silenzio
5. Felice Cirulli – Frammenti Parigini
6. Marco Manzini – Northern Spirits
7. Ermes Cabas – Mio Dio è pieno di stelle
8. Roberto Gardonio – Foiarola, colori per l’anima
9. Luigino Snidero ed Elena Giacomarra – Burano Abstract
10. Giuliano Aita I-7852
11. Giovanna Morassutti, Loredana Corradin, Alessandra Caldana – Nessuno escluso
12 Marco Rigatti e Luigino Snidero – Dolomitika
13. Giacomo Renier – Fantasia reale
14. Collettiva CFP – Rievocando 2022

A metà serata avrà luogo la premiazione del FEFF Cosplay Photo Contest 2022.

La serata del 26 agosto ospiteremo in Piazza Grande un fotografo di fama internazionale… Nei prossimi giorni vi diremo di più.

L’ingresso dei 2 eventi è libero.

In caso di cattivo tempo, le manifestazioni si terranno sotto la contigua Loggia della Gran Guardia.

 

 

Abbiamo pensato anche a chi il 19 agosto proprio non potrà raggiungerci: dalle 21:00 saremo infatti in diretta sul canale YouTube del Circolo Fotografico Palmarino, mediante questo link: http://youtu.be/oTmjHivRzrI

oppure inquadrando l’allegato QR code:

A venerdì e portate anche i vostri amici, che sarà bellissimo rivederci tutti nella nostra splendida Piazza!!!

Lunedì 16 maggio, su piattaforma Zoom, sarà nostro ospite il fotografo viterbese Marco Scataglini

Dal sito https://www.marcoscataglini.eu/: “Questo progetto e il libro che ne ho tratto celebrano la bellezza e potenza del Sole e la sua capacità di generare la vita grazie a un alleato straordinario: le piante.
Senza queste ultime non avremmo né cibo né aria da respirare, e non a caso le piante rappresentano oltre l’85% della massa vivente del nostro pianeta.
Naturalmente, per realizzare delle foto che rappresentassero in modo non “letterale” questi aspetti, avevo bisogno di tecniche diverse del solito.
Alcune erano già disponibili (Antotipia, Lumenprinting, Lumigrafia, Fotogrammi…) altre sono frutto di riadattamenti o “invenzioni” personali (Oxydolumenprinting, Lumenphoto).
Si tratta di tecniche definite “cameraless” (senza fotocamera) ma per una parte del progetto ho utilizzato fotocamere stenopeiche ricavate da barattoli per ottenere delle Solargrafie, mentre una sezione è stata realizzata in digitale sfruttando tecniche come il mosso intenzionale (ICM, Intentional Camera Movement) o le esposizioni multiple in-camera.
Ma questo mero elenco di tecniche dice poco rispetto al grande sforzo che ho fatto per immaginare un progetto fotografico del tutto diverso da quelli fatti in precedenza, oltretutto a colori (sebbene gran parte delle foto sia fatta su carta fotografica bianco e nero e questa è già una magia!).
 Molte delle immagini hanno richiesto ore di esposizione, le solargrafie addirittura mesi. Un modo per rallentare, prendersi il tempo, adeguarlo ai ritmi del sole stesso, il cui moto apparente determina il , suddiviso in giorno e notte….”

 

Serata gratuita ed aperta a tutti. Accesso tramite questo link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

Dal 10 maggio al 4 giugno la splendida mostra “INCREDIBILI, MA VERI” di Marco Zamò e Francesco Vignando presso lo spazio Terminal Art al Parco Commerciale Terminal Nord: non mancate di visitarla!

 

CANSIGLIO

LA FORESTA DELLA STORIA
A FOREST STEEPED IN HISTORY

 

“Questo pregevole volume è dedicato al magnifico territorio che si estende a cavallo fra il Friuli Venezia Giulia ed il Veneto: l’altopiano del Cansiglio, con i suoi boschi e le ampie radure, affacciato praticamente sull’Adriatico e protetto alle spalle dalla corona delle Alpi, non è soltanto un santuario della natura, ma un libro all’aria aperta di geologia, fauna, botanica, storia, uno stato d’animo, un luogo che ispira, un luogo che ricorda, un rifugio per la mente ed il corpo.

Oggi il Cansiglio, grazie alle immagini di Lucio Tolar, ai poetici testi di Umberto Sarcinelli, all’appassionato lavoro di Tiziano Fiorenza, offre nelle pagine di questo libro e lo custodisce a disposizione delle future generazioni, ciò che l’uomo moderno sembra aver dimenticato.”

Il CFP è partner della serata di presentazione del libro, realizzata con il patrocinio del comune di Povoletto e con il supporto di Tiglio Edizioni e che, FINALMENTE!, si svolgerà in presenza presso l’auditorium comunale di Povoletto –  Largo Monsignor Cicuttini  1 – capace di 300 comodi posti a sedere e dotato di schermo gigante, dal quale venerdì 6 maggio, ore 19:00, ci godremo le splendide foto e gli interessantissimi video firmati da Lucio Tolar.

Gli autori, Lucio Tolar, Tiziano Fiorenza e Umberto Sarcinelli, dialogheranno con noi del Circolo Fotografico Palmarino e con il pubblico presente.
L’evento è aperto a tutti e siete liberi di estendere liberamente l’invito alla serata.

Per l’ingresso varranno le norme COVID in essere alla data del 6 maggio.

“Lo sciacallo dorato europeo in Italia” – Serata con Stefano Pecorella

4 aprile 2022, ore 20:45 su piattaforma ZOOM

Una serata dedicata ad uno degli animali più elusivi che negli ultimi anni hanno cominciato a frequentare l’Italia ed il Friuli Venezia Giulia, con rare ed interessanti immagini dello sciacallo dorato, alcune riprese con l’ausilio di sofisticate fototrappole.
Serata a cura di Stefano Pecorella.

 

Stefano Pecorella

Cresciuto a Tarvisio, sviluppa sin da bambino una passione viscerale per la fauna. Il suo percorso lavorativo lo porta lontano da questo ambito nel quale è comunque molto attivo, collaborando con diverse realtà di ricerca faunistica, enti pubblici e gruppi di studio. Si occupaprincipalmente di Carnivori e in particolare di sciacallo dorato e gatto selvatico.

Attivo anche nel campo della divulgazione, ha pubblicato diversi articoli per riviste di cultura del territorio e fotografiche e ha organizzato e partecipato a conferenze e workshop sui grandi Carnivori. Si dedica anche alla fotografia naturalistica e di recente ha parlato di fauna e di fotografia in alcune trasmissioni televisive.

 PUBBLICAZIONI

Pecorella S., Lapini L. (2015). Camera-trapping of the golden jackal (Canis aureus moreoticus): data from Italian Karst (north-eastern Italy, Gorizia Province). Bollettino del Museo Civico di Storia Naturale di Venezia, 65 (2014): 215-227.

Lapini L., Pontarini R., Molinari P., Cantarutti G., Dorigo L., Pecorella S., Cesco N., Commessatti G., Comuzzo C., Da Pieve J., De Belli E., Dreon A. L., Giacomuzzi D., Luca M., Mareschi Z., Picco G., Rossi A. (2020). The return of the Eurasian otter in north-eastern Italy. New challenges for biological conservation from Friuli Venenzia Giulia Region. Journal of Mountain Ecology,13 (2020): 41 -50.

Lapini L., Pecorella S., Ferri M., Villa M. (2021). Panoramica aggiornata delle conoscenze su Canis aureusin Italia.  Quaderni del Museo Civico di Storia Naturale di Ferrara, Vol. 9 (2021): 123–132.

Pecorella S. (2021). Lo sciacallo dorato europeo (Canis aureus moreoticus) in Friuli-Venezia Giulia: osservazioni descrittive da camera trapping opportunistico nel periodo riproduttivo. Atti Mus. Civ. St. Nat. Trieste 62 (2021): 249–262.

Fonda F., Bacaro G.,Battistella S., Chiatante G., Pecorella S., Pavanello M. (2021). Population density of European wildcats in a pre-alpine area (northeast Italy) and an assessment of estimate robustness. Mammal Research. 10.1007/s13364-021-00609-z.

 ARTICOLI DIVULGATIVI

Il lupo in Friuli. Scomparsa e ritorno di un predatore rimasto nel mito. Tiere furlane, n. 21 (dicembre 2014): pag. 114 –120.

Il ritorno del lupo in Friuli. Il Barbacian, agosto 2015: pag. 5 –8.

Il lago carsico di Doberdò. BioPhoto Magazine, n. 00  -settembre 2018: pag. 14 –19.

Il mondo segreto dei rapaci notturni. BioPhoto Magazine, n. 00 -settembre 2018: pag. 20 -25.

Tempo di bramiti. BioPhoto Magazine, n. 03 -settembre 2019: pag. 16 –21.

Pecorella S. (2021). Primo dato certo di cane procione (Nyctereutes procyonoides Gray, 1834) in Friuli-Venezia Giulia (Italia). Fototrappolaggio Naturalistico, aprile 2021. Link: www.fototrappolaggionaturalistico.it/primo-dato-certo-di-cane-procione/

 

Serata gratuita ed aperta a tutti. Accesso tramite questo link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

Lunedì 21 marzo, serata dedicata alla “Fotografia di Paesaggio”, riservata ai soli Soci e Corsisti 2022

 

Un autentico compendio del genere fotografico più frequentato e amato, con decine di suggerimenti utili a migliorare la qualità dei nostri scatti. A cura di Luigino Snidero.
Serata imperdibile e riservata ai soli Corsisti e Soci del CFP in regola con il tesseramento 2022. Il link di collegamento via zoom verrà inviato ai soli Soci e Corsisti.

 

“Silva Lupanica” – Serata con Anne Mäenurm

14 marzo 2022, ore 20:30

L’amore per i boschi planiziali ha portato Anne Mäenurm, affermata fotografa naturalista, alla loro assidua frequentazione per oltre 7 anni per documentarne fotograficamente l’estrema ricchezza naturalistica che ancora conservano. Il frutto di questo lavoro è diventato il primo libro fotografico totalmente dedicato alla scoperta delle foreste planiziali friulane. Accompagnato dalla frasi poetiche di Maurizio Cocco, ha l’auspicio di sensibilizzare le persone verso la natura e far conoscere ad un vasto pubblico l’inestimabile tesoro rappresentato dai boschi planiziali dei quali la nostra piccola Regione con i Comuni di: #Aquileia #Bagnariaarsa #Carlino #Cervignanodelfriuli #Muzzanadelturgnano #Palazzolodellostella #Pocenia #Porpetto #Precenicco #Ruda #Sangiorgiodinogaro #Terzodiaquileia e #Torviscosa conservano le maggiori superfici dell’ intera Pianura Padana.

Affermata fotografa naturalista, Anne Mäenurm è nata in Estonia nel 1973 e da diversi anni abita in Friuli, a Torviscosa. La passione per la natura incontaminata, è sorta in lei fin da giovanissima, quando con il suo cavallo intraprendeva lunghe passeggiate in mezzo ai boschi e si soffermava per intere ore in completa solitudine a godere del mistero e del fascino ancestrale nelle fitte foreste e le sognanti torbiere della terra natìa. Da qui il desiderio di trasmettere agli altri il rispetto per il mondo naturale che ci circonda, di condividere con gli altri l’infinita bellezza della natura e poter rendere per sempre indelebili queste emozioni, ha fatto nascere in lei la passione per la foto- grafia naturalistica come mezzo comunicativo delle proprie emozioni, tanto da essere oramai inseparabile dalla sua macchina fotografica. È socia dell’AFNI – Associazione Fotografi Naturalisti Italiani dal 2013 e tantissimi suoi scatti sono stati pubblicati in riviste e pubblicazioni di tiratura sia nazionale che internazionale. Ha ottenuto diversi premi in prestigiosi concorsi di livello nazionale ed internazionale.

 

Serata gratuita ed aperta a tutti. Accesso tramite questo link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

Donne che fotografano – Dialogando con Selina Bressan

7 marzo 2022, ore 20:30

SELINA BRESSAN

Sono una persona che “fa fotografie” come milioni di persone al mondo ma credo di farlo comunque con passione ed amore.

Ho iniziato per gioco partecipando ad un contest di una rivista di fotografia il cui tema era “Il gioco”. La mia foto è stata pubblicata sulla rivista due mesi dopo e questo mi ha dato lo stimolo per avventurarmi seriamente in questo hobby. E’ un’avventura che mi ha vista crescere e migliorare, grazie a corsi dedicati, visite a mostre, lettura di libri, viaggi workshop con professionisti del settore. Ma resto sempre un’allieva perchè in fotografia non si finisce mai di imparare…

]]]]]++++

…Il mio genere fotografico è orientato verso la fotografia di architettura, specialmente quella moderna e minimalista; mi piacciono le forme ed i dettagli e quindi a volte le immagini diventano astratte. Ma amo anche le persone così spazio nel ritratto e nella fotografia di strada. Amo viaggiare, quindi fotografo luoghi e persone locali. Amo la natura che mi circonda, in particolare gli spazi aperti ed infiniti in cui lo sguardo si perde inebriandomi.

 

 

Serata gratuita ed aperta a tutti. Accesso tramite questo link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB