a cura di:
Circolo Fotografico Palmarino BFI
Circolo Fotografico l’Obiettivo

 

LUNEDI’ 10 MAGGIO 2021 – ORE 20.45 – su ZOOM

Jacqueline De Monte e Valentino Morgante ci condurranno, con le loro splendide immagini, nella Namibia meno conosciuta, forse più bella e sicuramente più autentica.
 

 

JACQUELINE DE MONTE E VALENTINO MORGANTE

 

Innanzi tutto siamo viaggiatori appassionati dell’Africa centro-australe di cui, con il trascorrere degli anni, abbiamo imparato a conoscere i paesaggi suggestivi, la sua fauna, la sua natura e i ritmi millenari che la contraddistinguono; oltre, naturalmente, al popolo africano. Dalle tante esperienze vissute e dalle scoperte fatte in questi anni è nato in Valentino e Jacqueline il desiderio di condividere con Voi queste emozioni, aiutandovi a realizzare il vostro viaggio ideale, accompagnandovi personalmente in questi luoghi.

Qualunque sia l’aspettativa del vostro viaggio in Africa vi aiuteremo a realizzarla.

Una conferma importante del nostro buon lavoro l’abbiamo avuta quando in Namibia ci è stata offerta l’opportunità di organizzare e condurre come guide i viaggi della Copertina Libro Terra D'AfricaRAI e, in particolare, di Alberto Angela: un’opportunità ed un privilegio che si sono ripetuti per più volte.

Siamo un tour operator a gestione famigliare: con il privilegio di poter fare della nostra passione un lavoro professionale che mettiamo al vostro servizio, offrendo la nostra esperienza e la conoscenza dell’Africa che abbiamo maturato in questi anni: condizioni uniche per realizzare viaggi “veri” a contattato con la natura africana, in grado di catturare immagini uniche e, soprattutto, di trasferire emozioni.

Proponiamo itinerari “turisticamente sostenibili”, alla scoperta dell’Africa dei grandi spazi, della sua natura, dei parchi spettacolari, degli animali che li abitano, del sorriso del popolo africano, dei suoi profumi e dei suoi tramonti infuocati: con l’obiettivo di condividere un’esperienza di vita che rimanga impressa nei vostri cuori prima ancora che nei vostri occhi.

Abbiamo pubblicato un libro fotografico, intitolato “Terra d’Africa”, che raccoglie immagini realizzate nell’arco di 20 anni: una piccola testimonianza dell’amore incondizionato che proviamo per l’Africa. Consideriamo la fotografia un’espressione artistica che ben si presta a rappresentare la bellezza della natura africana e siamo convinti che questo strumento creativo, in grado di trasmettere emozioni vere, possa contribuire alla sua tutela. Il libro è impreziosito dalla prefazione di Alberto Angela e dalla presentazione di Amy Schoeman, apprezzata giornalista e fotografa in Namibia.

LINK DI ACCESSO LIBERO A TUTTI:

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

”ECOSISTEMA ETNA’” – Con il fotografo SALVO ORLANDO

a cura di:
Circolo Fotografico Palmarino BFI
Circolo Fotografico l’Obiettivo

 

 

LUNEDI’ 3 MAGGIO 2021 – ORE 20.45 – su ZOOM

 

SALVO ORLANDO

Nato a Catania nel 1973. Vive ai piedi del vulcano più alto d’Europa dove è iniziata la sua avventura come fotografo.

Il suo portfolio è concentrato sulle bellezze paesaggistiche e naturali dei luoghi in cui vive, ma comprende anche immagini di alcuni luoghi remoti sparsi per il mondo che lo hanno affascinato.

La sua ricerca fotografica lo porta spesso ad affrontare impegnativi trekking trascorrendo quasi tutto il suo tempo libero in natura. Salvo ha sempre cercato di ottenere le sue fotografie sul campo, utilizzando le migliori tecniche possibili per ottenere il risultato finale direttamente dalla fotocamera e delegando alla post produzione, un lavoro importante ma più marginale, teso ad ottimizzare la resa senza mai alterarne l’onestà. Ha da sempre scelto un approccio ad una fotografia etica piuttosto che forzatamente spettacolare. Una sua frase che spesso ricorre nella presentazione delle sue immagini è: “Fa che la natura non si accorga del tuo passaggio, lascia i luoghi che fotografi come li hai trovati”.

Salvo ha collaborato con numerose riviste del settore ed è stato premiato in diversi concorsi internazionali, oltre ad essere rappresentante per alcuni importanti marchi della fotografia.

 

LINK DI ACCESSO LIBERO A TUTTI:

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

 

”SERATA COLIBRI’” – Con gli amici del famoso Fotoclub di Modena

Immagine di Gianni Rossi

Multivisioni e Portfolio
dei fotografi del Colibrì BFI

a cura di:
Circolo Fotografico Palmarino
Circolo Fotografico l’Obiettivo

 

 

LUNEDI’ 26 APRILE 2021 – ORE 20.45 – su ZOOM

OPERE PRESENTATE DURANTE LA SERATA
Presentazione del Fotoclub Colibrì BFI (Audiovisivo)
Giandomenico Bertini: WILD FLOWER (Audiovisivo)
Claudia Mazzoli: LO SGUARDO ESSENZIALE (Porfolio)
Matteo Manghi: CON LA FANTASIA (Audiovisivo)
Veronica Salami: INSEGUIRE LA LUCE (Portfolio)
Franca Federzoni: SONO STATI BAMBINI (Audiovisivo)
Lucia Castelli: ITALIANI D’ISTRIA, CHI PARTI’ E CHI RIMASE (Portfolio)
Gianni Rossi: IRAN, E’ TEMPO DI PACE (Audiovisivo)
Paolo Cambi: IL CANTO E LA CANZONE (Audiovisivo)
Giuseppe De Filippo: MUSEO NAZIONALE (Audiovisivo)
Gianni Rossi e Soci del Fotoclub: LA RAGAZZA DEL NEW JERSEY (Audiovisivo)

 

 

 

 

IL LUNGO VOLO DEL COLIBRI’

Alla fine del 1963, da Mauro Stradi, Danilo Storchi e Carlo Savigni venne fondato il Fotoclub Colibrì. Il bianco e nero era ancora imperante ma si stava facendo strada la diapositiva che, con i suoi colori brillanti e magici, ricordava i variegati colori del piccolo Colibrì. Di qui il nome.

E’ un Circolo aperto e la sua attività è indirizzata alla diffusione della cultura fotografica a favore di quanti condividono questo hobby. Da diversi anni organizza Corsi di Fotografia rivolti ai principianti e molti ex allievi hanno saputo integrarsi nel club raggiungendo ottimi risultati fotografici. Il programma delle attività propone serate destinate alla visione critica delle fotografie dei Soci alternate a serate dedicate ad ospiti prestigiosi che propongono Audiovisivi o Antologiche di immagini stampate.

Periodicamente vengono affrontati temi culturali riguardanti la Storia della Fotografia o i rapporti tra la
Fotografia e la Società. Collabora con l’Assessorato alla Cultura di Modena e con la Fondazione Fotografia nell’allestimento di mostre fotografiche e nella presentazione di ospiti prestigiosi. Un concorso interno a tappe permette di premiare l’Autore dell’Anno.

Dopo cinquant’anni l’aspetto forse più importante che ancora oggi caratterizza l’ormai lungo volo del Colibrì riguarda la passione dei propri Soci che li spinge verso l’esplorazione dell’Arte Fotografica e, seguendo le diverse tendenze espressive della creatività, li porta ad elevare e a maturare la Cultura fotografica.

Nel 1995 è stato insignito dalla FIAF (Federazione Italiana Arti Fotografiche) della onorificenza BFI (Benemerito della Fotografia Italiana). Nel 2019 ha ricevuto l’onorificenza AV-BFI (Benemerito della Fotografia Italiana per Audiovisivi). Numerosi Soci del Colibrì hanno conseguito premi e riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali.

LINK DI ACCESSO LIBERO A TUTTI:

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

”NATURA PERICOLOSA” – Fotografia di eventi atmosferici estremi

con il fotografo Sloveno MARKO KOROŠEC

LUNEDI’ 12 APRILE 2021 – ORE 20.45 – online su ZOOM

MARKO KOROŠEC ha 39 anni, vive in Slovenia a Žirje pri Sežani ed è un cacciatore di eventi atmosferici estremi. Di lavoro si occupa del sistema di informazione atmosferico/traffico stradale

nazionale sloveno (DARS). E’ il curatore delle proprie pagine www.markokorosec.net (fotografia) e www.severe-weather.eu (Principale portale europeo di eventi atmosferici estremi).

Vincitore del concorso fotografico NATIONAL GEOGRAPHIC (2014), conta innumerevoli pubblicazioni su National Geographic, Weather Channel, CNN, BBC ecc…

LINK DI ACCESSO LIBERO A TUTTI:

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

Ieri sera si è riunito via ZOOM e per la prima volta il nuovo Organo di Amministrazione (ex Direttivo) del nostro Circolo, a sua volta eletto durante l’Assemblea del 29 marzo scorso.

Sono stati unanimemente conferiti i seguenti incarichi:
Marco Manzini, Presidente
Katalin Burany, Vicepresidente con delega a contabilità, bilancio e banca
Alberto Missana, Vicepresidente con delega a corsi ed eventi in presenza
Matteo Bordignon, Vicepresidente con delega ai rapporti locali
Paolo Vercesi, Vicepresidente con delega al web
Luigino Snidero, Segretario con delega agli eventi online e organizzazione corsi
Alvaro Comar, Consigliere con delega alle operazioni bancarie e organizzativa
Andrea Furlan, Consigliere con delega organizzativa
Boris Nanut, Consigliere con delega Informatica
Marco Rigatti, Consigliere con delega a corsi ed eventi
Stefano Rossi, Consigliere con delega amministrativa.

Ulteriori deleghe verranno eventualmente attribuite in seguito a componenti dell’OdA e/o Soci del Circolo Fotografico Palmarino APS che manifestino la volontà di venire coinvolti nell’organizzazione/gestione delle attività della nostra Associazione.

Un sentito grazie, a nome di tutto il CFP, ai componenti del precedente OdA per quanto realizzato durante lo scorso mandato.
Buon lavoro al nuovo Presidente, al nuovo OdA ed al Revisore dei Conti.
Buona luce a tutti i Soci ed a tutti gli amici del CFP!

Il Presidente, Marco Manzini
Il Presidente uscente, Luigino Snidero

 

Lunedì 22 marzo, ore 20:45, serata ZOOM riservata ai soli Soci del Circolo Fotografico Palmarino in regola con il tesseramento 2021.

Luigino Snidero presenterà un Pot-pourri di suggestioni, idee, tips & tricks per fotografare meglio.
Una serata che si prospetta davvero imperdibile!
I Soci riceveranno il link di collegamento ZOOM qualche ora prima dell’evento via whatsapp e via mail.

“DALLE ALPI GIULIE AL MARE. VIAGGIO NELLA BIODIVERSITÀ”
con il fotografo naturalista LUCIO TOLAR

LUNEDI’ 15 MARZO 2021 ORE 20.45
online su ZOOM

Un viaggio nel cuore dell’Alpe Adria, dove la biodiversità è massima e dove le culture si fondono e si confrontano. Dalle Alpi Giulie alla Laguna per ammirare il riassunto della bellezza naturale e l’assoluta necessità di preservarla per il futuro della Terra. Un camoscio sulla roccia o un pezzo di calcare non sono un indizio di essere montagna nel territorio che va dalle Alpi Giulie all’Adriatico. Si trovano in entrambe le zone, ma questa continuità non è monotona, per quanto sorprendente, ma contiene una notevole biodiversità data dall’incontro di molte regioni biogeografiche. E al pari della natura, la cultura e la storia tra l’Alpe e l’Adria si incontrano, scontrano e incrociano in uno straordinario territorio, compendio di Europa.

Tiglio Edizioni
Fotografie di Lucio Tolar

Testi di Franco Perco e Umberto Sarcinelli

 

 

 

 

LINK DI ACCESSO LIBERO A TUTTI:

https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

 

Serata in collaborazione con Circolo Fotografico Culturale “L’Obiettivo” di Pasian di Prato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CIRCOLO FOTOGRAFICO DI PALMANOVA APS
Via Marcello snc – Palmanova
CF 90002610302
Reg. delle Associazioni di Promozione Sociale al n. 916 in data 24/06/2019

Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci

Premesso che l’art. 73, comma 4, D.L. 18/2020 consente, fino alla cessazione dello stato di emergenza, cioè sino 31 marzo 2021 (dal “Milleproroghe”: “I termini previsti dalle disposizioni legislative di cui all’allegato 1 sono prorogati fino alla data di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e comunque non oltre il 31 marzo 2021…”), che in tutte le associazioni, anche non riconosciute come persone giuridiche e in tutte le fondazioni, gli organi sociali possano riunirsi in videoconferenza, anche se questa possibilità non sia prevista dai loro statuti. In questo caso, le riunioni degli organi sociali devono avvenire nel rispetto di criteri di trasparenza e tracciabilità previamente fissati, e devono essere utilizzati sistemi che consentano di identificare con certezza i partecipanti nonché di dare adeguata pubblicità delle sedute, ove previsto, secondo le modalità individuate da ciascun ente,

E’ CONVOCATA

Per il giorno 29 marzo 2021, alle ore 20.00 in prima ed alle 21:00 in seconda convocazione ed in modalità “teleconferenza” mediante piattaforma ZOOM l’Assemblea Ordinaria dei Soci con il seguente ordine del giorno:

1)   Relazione morale e rendiconto delle attività per l’esercizio 2020 ;
2)   Presentazione del Rendiconto finanziario al 31/12/2020;
3)   Relazione del Revisore dei Conti;
4)   Approvazione del Rendiconto Finanziario al 31/12/2020;
5)   Presentazione ed approvazione del Bilancio preventivo 2021;
6)   Candidature per il nuovo Organo di Amministrazione (in breve ODA) del CFP
7)   Elezione del nuovo ODA del CFP
8)   Nomina del Revisore dei Conti

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE E COLLEGAMENTO

Il collegamento su piattaforma ZOOM verrà aperto qualche minuto prima delle 20:00 per la prima convocazione.
Se non venisse raggiunta la richiesta la maggioranza assoluta dei Soci, alle 21:00 si passerà in seconda convocazione.
Il link  per il collegamento sarà fornito a tutti i Soci via mail e via gruppo whatsapp.
Potranno votare tutti i Soci in regola con il tesseramento 2021 alla data del 28 Febbraio 2021, rispettando le seguenti condizioni:
1.   Indicazione del nome e cognome reale del Socio in collegamento;
2.   Collegamento video attivo;
3.   Collegamento audio attivo.

MODALITA’ DI VOTAZIONE

I punti all’ordine del giorno, verranno discussi uno per uno ed i Soci potranno intervenire in voce. Verranno quindi messi ai voti singolarmente. Il Presidente chiederà in prima battuta i voti contrari ed in seconda gli astenuti. I favorevoli verranno ricavati per differenza. Il voto contrario o l’astensione dovranno necessariamente manifestarsi mediante l’utilizzo della chat di ZOOM, così da restare agli atti.

LISTA UNITARIA

L’ODA uscente propone una lista unitaria di nomi candidati per il futuro ODA.
I nomi proposti sono i seguenti:

Alberto Missana
Alvaro Comar
Andrea Furlan
Boris Nanut
Katalin Burany
Luigino Snidero
Marco Manzini
Marco Rigatti
Matteo Bordignon
Paolo Vercesi
Stefano Rossi

Mentre per la carica di Revisore dei Conti l’ODA ripropone Roberto Paravano.

I Soci in regola con il tesseramento 2021 potranno liberamente proporre altre liste o singole candidature da votare in assemblea.
Fermo restando che per Statuto il numero massimo di membri dell’ODA è pari a 11, è volontà dell’ODA stesso dare spazio alle disponibilità di tutti i Soci su progetti e attività specifiche, eventualmente con deleghe ad hoc.

L’ODA uscente ringrazia i membri che non hanno ritenuto di ricandidarsi per il grande lavoro svolto, per il sostegno dato al nostro Circolo e per la disponibilità a continuare a collaborare alle nostre future attività come Soci. Ringrazia ugualmente chi si è messo o rimesso a disposizione per guidare con responsabilità il Circolo nei prossimi anni, che saranno di certo molto impegnativi e ricchi di nuove sfide.
Ringrazia infine, ma non per ultimi, tutti i Soci, per il sostegno e l’affetto continuamente confermato al nostro sodalizio ed auspica di poterci riabbracciare tutti al più presto e di tornare a poterci liberamente frequentare: abbiamo molti progetti e molte idee per il dopo pandemia!

ISTRUZIONI PER L’UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ZOOM
Partecipare ad una riunione mediante la piattaforma Zoom significa collegarsi via internet ad una sala virtuale con video e audio. Nel caso specifico, il Circolo organizza la riunione virtuale e fornisce ai Soci un link di accesso ed i Soci, all’orario stabilito, potranno collegarsi e partecipare alla riunione.

Gli invitati ad una riunione possono scaricare preventivamente le app per i dispositivi che utilizzeranno (PC, smartphone, IOS, ecc…). Le trovano qui: www.zoom.us/download

Chi lo desidera può̀ anche registrare il proprio account su zoom ma non è indispensabile, facilita solo l’identificazione dell’utente al momento dell’accesso.

È indispensabile, ai fini della regolarità della votazione, che ogni utente inserisca il proprio nome e cognome per risultare riconoscibile e per permettere la verifica della sussistenza dei requisiti di Socio.

Gli utenti, una volta entrati nella riunione, hanno a disposizione un menù con alcune funzioni:
– nei computer basta muovere il mouse ed il menù compare in basso;
– negli smartphone bisogna toccare il bordo inferiore o superiore dello schermo.

In basso a sinistra della schermata principale appaiono le icone del microfono e della webcam. È bene ricordarsi di disattivare il microfono quando non si parla, per eliminare i rumori di fondo, mentre in questa occasione le webcam dovranno sempre rimanere attive.

Cliccando su PARTICIPANTS appare la lista dei partecipanti alla riunione;
il primo in alto è l’utente stesso. Cliccando sulla freccetta che si trova accanto al simbolo della webcam vicino al nome, appaiono alcune opzioni. In particolare RAISE HAND permette di chiedere la parola.

Gli utenti che non trovano l’opzione RAISE HAND possono richiedere di intervenire attraverso la chat.
Il pulsante CHAT permette all’utente di inviare messaggi (a seconda di come l’host ha configurato la chat, il messaggio può̀ essere inviato solo agli host, a tutti, oppure anche privatamente).
In questa circostanza specifica, utilizzare la CHAT per i voti contrari e/o le astensioni, indirizzando il messaggio a tutti gli utenti.

CIRCOLO FOTOGRAFICO PALMARINO E CIRCOLO FOTOGRAFICO L’OBIETTIVO PRESENTANO:

GIACOMO MENTA: “IL RICHIAMO DELLA NATURA”

1 MARZO, 20:45 SU ZOOM

Lunedì 1° marzo, ore 20:45, su piattaforma ZOOM, Giacomo Menta presenta il suo libro “Il richiamo della natura“.

 

“Cos’è per me il richiamo della natura? Cercherò di spiegare il filo conduttore che parte dalla mia infanzia e dura tutt’ora:

Genovese di nascita da bambino abitavo in periferia e le mie fughe sui monti che la circondavano erano il mio terreno di gioco preferito. Un giorno alcuni cugini mi portarono a caccia, attività molto in voga in quel tempo. Ne fui entusiasta . Per anni lessi tutto quello che aveva a che fare con quelle che, allora chiamavo prede, mentre sognavo di diventare anch’io cacciatore. Arrivato all’età in cui avrei potuto avere la licenza di caccia subentrò in me un pesante senso di colpa: quello che tanto amavo, le veglie notturne, le albe, il vento che soffiava  attraverso i passi montani, i profumi del bosco, tutto terminava con la morte di creature inermi, per il solo appagamento del mio piacere. Non me la sentii di continuare.

Iniziai a frequentare la montagna con il Club Alpino sino a che andai all’Università a Bologna.

 A Genova tornavo quando potevo e l’andare in montagna divenne un sogno; ricordo ancora quando, dal treno che mi traghettava fra le due città, guardavo l’Appennino con enorme nostalgia. Quando iniziai a lavorare a Udine, dove tutt’ora risiedo, ripresi la mia antica passione per la montagna che mi accompagna ancor ora. Ho amato anche la vela e con essa il mare, i suoi profumi, le isole.

L’antico amore per la fauna riprese prepotentemente quando incominciai ad occuparmi di censimenti dei selvatici nelle aree protette. E da li a domandarsi perché non fotografare quello che vedevo in natura il passo fu breve. Il motivo è facile a spiegarsi : il desiderio di provare a trasmettere ad altri quelle emozioni che tanto amavo, la bellezza della natura che tanto ho desiderato, ogni qualvolta che, non volendolo, ne sono stato lontano. 

Col tempo mi iscrissi all’Associazione Fotografi Naturalisti Italiani di cui condivido l’etica fotografica. Troppi fotografi però non sanno rinunciare ad una foto anche se ciò può arrecare danno alla natura.

In molti praticanti parrebbe poi che l’unico argomento interessante sia l’ultima fotocamera o l’obiettivo miracoloso e via di questo passo. Non è questo che ricerco nella fotografia. 

Viaggiare nei paesi dove la natura è ancora integra e tanti sono gli animali selvatici è stato poi un tutt’uno; solo o in compagnia di amici e fotografi per rispondere a quel richiamo che non mi ha mai abbandonato.

Come il lettore avrà facilmente capito sono gli animali il principale obiettivo delle mie uscite fotografiche ma non disdegno i panorami che l’ambiente naturale sa regalare.

Ora, arrivato alla terza età e senza più impegni di lavoro, ho tempo per fotografare ed al richiamo della natura rispondo quasi sempre presente. Questo libro cerca quindi di mettere insieme quell’iniziale filo conduttore, prova ad essere un condensato delle emozioni che ho vissuto in alcune parti  d’Italia o del mondo dove la cosi detta civiltà non ha  deturpato o distrutto l’ambiente.

Se almeno uno fra i lettori si renderà conto che i luoghi da me visitati, le creature da me incontrate, stanno vivendo in un equilibrio pericolosamente fragile e vorrà, con le modalità a lui consentite, cercare di salvaguardarne il futuro per i nostri figli e nipoti, allora caldo, freddo, insetti, levatacce, marce faticose, non saranno state fini a se stesse.”

Giacomo Menta

 

Link di registrazione e di accesso (libero a tutti):
https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

Una volta registrato, verrai indirizzato sulla pagina web di accesso diretto oppure riceverai una email di conferma con le informazioni per partecipare alla serata.
Istruzioni per l’accesso qui: https://www.cfpalmarino.it/forum/index.php?topic=26264.0

 

 

CIRCOLO FOTOGRAFICO PALMARINO E CIRCOLO FOTOGRAFICO L’OBIETTIVO PRESENTANO:

ASSOCIAZIONE DONNE FOTOGRAFE

8 MARZO, 20:45 SU ZOOM

 

Beatrice Mancini, Bangladesh 2014. “Princess of Waterland”.

L’ Associazione DONNE FOTOGRAFE – Italian Women Photographers’ Association, è una realtà che si prefigge di promuovere la fotografia delle donne in Italia e nel mondo, le cui socie, provenienti da diverse regioni italiane, fotografe professioniste poliedriche, ricche in formazione ed esperienza, hanno sentito l’esigenza di unirsi per valorizzare la fotografia e colmare un vuoto culturale.

Sarà una serata che coinvolgerà oltre ad Antonella Monzoni, la Presidente e alcune socie dell’Associazione per presentare i lavori passati e futuri dell’Associazione, oltre a una approfondita carrellata sulla storia della fotografia femminile dal 19mo secolo ai giorni nostri.

https://www.donnefotografe.org/

Modena, Italia, 14 Settembre 2019. Associazione Donne Fotografe. 
Prima fila – sedute: da sinistra: Isabella De Maddalena, Margherita Mirabella, Liliana Barchesi, Loredana Celano, Fulvia Farassino, Isabella Balena.  
Seconda fila in piedi, da sinistra: Antonella Di Girolamo, Antonella Monzoni, Giuliana Marinello, Patrizia Pulga, Marianna Cappelli, Sonia Lenzi, Daniela Facchinato, Anna Rosati, Silvia Lelli, Bruna Orlandi, Lucia Baldini, Patrizia Riviera.
Terza  fila, da sinistra: Patrizia Bonanzinga, Margherita Verdi, Tiziana Arici, Antonietta Corvetti, Maura Pozzati (curatrice).

Link per registrarti:
https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

Una volta registrato, verrai indirizzato sulla pagina web di accesso diretto oppure riceverai una email di conferma con le informazioni per partecipare alla serata.
Istruzioni per l’accesso qui: https://www.cfpalmarino.it/forum/index.php?topic=26264.0