Il 3 dicembre 2022 si apre ufficialmente il tesseramento al Circolo Fotografico Palmarino APS BFI per l’anno 2023.

Sarà possibile tesserarsi:

  • ONLINE tramite Bonifico da effettuarsi su IBAN: IT55J0863163930000000005243 con causale: “Tesseramento CFP anno 2022 di Nome Cognome.
    INVIARE RICEVUTA DEL BONIFICO CONTESTUALMENTE AL PRESENTE MODULO DEBITAMENTE COMPILATO E SOTTOSCRITTO A
    cfpalmarino@gmail.com

  • IN PRESENZA dalle ore 14:00 alle ore 15:00 e dalle 20:00 alle 20:30 di sabato 3 dicembre 2022 presso il teatro G. Modena in Palmanova in occasione del PHOTO SHOW 2022.

La quota di iscrizione, invariata rispetto agli anni scorsi, è di 30 euro e dà diritto:
– alla partecipazione alle serate ed agli eventi Zoom e/o in presenza riservati ai soli Soci, a riunioni, serate ed ogni altra iniziativa del CFP con carattere di gratuità;
– alle escursioni fotografiche del Circolo riservate ai Soci
– ad usufruire dei previsti sconti per l’acquisto di materiale fotografico presso SME Gradisca;
– ad usufruire (previa formazione specifica) della sala pose
– a ricevere la newsletter settimanale con le nostre iniziative, spesso riservate ai soli Soci
– a partecipare con le proprie foto e le proprie multivisioni (se selezionate) agli eventi CFP
– a ricevere in prestito gratuito libri e strumenti di taratura, secondo il vigente regolamento
ad accedere alle sezioni riservate ai soli Soci sul forum online del CFP.

A breve inseriremo anche le modalità per l’iscrizione ai corsi di Fotografia, che stiamo definendo ed organizzando per il 2023.

Per l’adesione 2023 al CFP, è necessario scaricare e compilare in tutte le sue parti questo modulo ed inviarlo compilato e firmato, possibilmente assieme a copia o agli estremi del bonifico, a cfpalmarino@gmail.com

Modulo di adesione CFP 2023

 

 

 

“Per Portfolio Fotografico s’intende un complesso d’immagini coerenti, connesse fra di loro, che possieda una logica d’insieme e che riesca ad acquisire, tramite la razionalità di un adeguato accostamento, un significato unico in grado di esprimere l’idea dell’Autore.

Fulvio Merlak

Fulvio Merlak, già Presidente nazionale della FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), sarà nostro ospite su piattaforma Zoom lunedì 21 novembre alle 20:30.
Fulvio ha al suo attivo centinaia di letture di portfolio fotografici e ne è uno dei più grandi esperti nazionali.

Un portfolio fotografico dovrebbe essere una raccolta coerente ed uniforme dei nostri scatti migliori, o almeno di quelli che noi riteniamo i migliori, ed il cui scopo dovrebbe essere quello di far conoscere agli altri il nostro lavoro ed il nostro stile.
Ma è davvero così? Come si prepara? Come si legge?
Scopriamolo assieme a Fulvio Merlak lunedì 21 novembre in diretta Zoom

La serata è gratuita ed aperta a tutti.

Accesso tramite questo  link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZUoc-irqzMsHdzGz1PD6gUvq1Ud-Rq7botB

 

 

 

Sabato 3 dicembre, ore 15:00, Teatro G. Modena
Alberto Missana:
Il linguaggio della luce

Sabato 3 dicembre, ore 20:30, Teatro G. Modena
Luca Venturi:
Siena Awards: un diverso approccio alla fotografia
 

Domenica 4 dicembre, ore 11:30, Polveriera Napoleonica Contrada Garzoni
Photography School di Diavata:
“They took away our voice

Torna sabato 3 dicembre e domenica 4 dicembre il consueto appuntamento annuale con il Palmanova Fotografia – Photo Show 2022 organizzato, per il 7° anno consecutivo, dal Circolo Fotografico Palmarino APS BFI.

L’evento è completamente gratuito ed aperto a tutti gli appassionati di fotografia ed a quanti vorranno godersi i 3 splendidi eventi che ne faranno da corollario.

Si comincia alle 15:00 di sabato 3 dicembre al teatro Modena, con “Il linguaggio della luce“, conferenza sull’uso della luce in fotografia a cura di Alberto Missana.

Fotografare significa “scrivere con la luce“, per poter comunicare dobbiamo conoscere la grammatica di questo linguaggio per saper trasmettere il nostro messaggio in maniera chiara.
Ad esempio: qual è la luce più adeguata per dare una sensazione di ottimismo?
O di raffinatezza?

Alberto Missana ci accompagnerà in un viaggio attraverso le diverse sensazioni che la luce può trasmettere illustrando i fattori che le determinano e gli schemi di illuminotecnica per ottenerle.

Si continua alle 20:30 di sabato 3 dicembre, sempre al teatro Modena, con “Siena Awards: un diverso approccio alla fotografia“.

Le immagini più belle del più bel contest fotografico al mondo, il SIPA (Siena International Photo Award), arrivano da Siena e da tutto il mondo finalmente a Palmanova, dopo 2 anni di attesa a causa della pandemia.

A raccontarle sarà direttamente il “padre” del SIPALuca Venturi.

 

E si prosegue ancora: alle 11:30 di domenica 4 dicembre, presso lo spazio espositivo della Polveriera Napoleonica di Contrada Garzoni, alla presenza delle autorità, verrà inaugurata l’imperdibile mostra “They took away our voice“, con le splendide immagini delle ragazze e donne della “Photography School” del campo profughi di Diavata (Grecia). Interverranno il loro tutor, Mattia Bidoli e, in collegamento audio/video dalla Grecia, alcune delle autrici.

La “Photography School” nasce nel nord della Grecia nel novembre del 2020 all’interno di Casa Base, il “safe space” creato dall’Ong QRT ( Quick Response Team) per la popolazione femminile del campo profughi di Diavata, in Grecia.

All’interno della struttura abbiamo creato un’aula di fotografia dove le ragazze e donne che vi partecipano possano sentirsi al sicuro e libere di esprimersi.

Fotografare è un mezzo per creare una relazione, un mezzo per guardare agli altri e al mondo in modo personale, intimo, ti stimola a esplorare, a conoscere e conoscerti. Ti insegna a non avere paura.

La fotografia è in grado di cambiarti: sia che tu stia da una parte o dall’altra dell’obbiettivo alcune foto hanno il potere di evocare contenuti emotivi, pensieri e significati dei quali alle volte non si è consapevoli a un primo sguardo.

Dal 2020 ad oggi sono più di 40 le ragazze e donne del campo che tra un’età compresa dai 10 ai 34 anni hanno preso parte alla scuola di fotografia. Vengono dall’Afganistan, Iran, Kurdistan, Iraq, Syria.

Le ragazze hanno all’attivo diverse mostre fotografiche in Europa, collaborando anche con l’UNHCR, Medici Senza Frontiere, Art 4 Humanity e diverse altre realtà.

I loro lavori sono apparsi su diversi quotidiani e magazine internazionali (CNN, il venerdì di repubblica) e le foto si sono aggiudicate diversi premi e i riconoscimenti:
– “Single Shot” Festival della fotografia etica
– World Peace Photo Award
– 1st prize photography “Champion of Equality

– 2 posto a “Roma Fotografia”

 “They took away our voice. 
So we will tell our story through pictures instead.

INGRESSO LIBERO IN TEATRO E IN POLVERIERA

Orari della mostra:
dal 4 dicembre all’8 gennaio, 8 e 26 dicembre, tutti i venerdì, sabato e domenica: dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:30.
La mostra rimane chiusa il 25 dicembre e l’1 gennaio.

Per info: cfpalmarino@gmail.com